icona pon  iscrizioni online  logo fei-2

Fuochi

I Fuochi dei nostri liceali infiammano il TALOS

 

L'ospitalità offerta dal TALOS Festival ha regalato una bella serata di musica e creatività, dove i protagonisti sono stati gli alunni

“Fuochi” è un'espressione di civiltà e di fiducia nelle istituzioni che i giovani vogliono consegnare ai loro coetanei ed agli adulti, non sempre attenti ai valori della democrazia e della legalità, e ricordare a tutti quanto le lotte della resistenza siano la premessa della nostra vita democratica e costituiscano l'esperienza foriera della nostra costituzione repubblicana. Dopo la registrazione e diffusione del primo CD “... Mille storie”, scritto e composto dagli alunni del “Tedone”, l'esperienza formativa maturata nelle aule e nell'auditorium del Liceo, ha entusiasmato ancora i nostri ragazzi che si sono appassionati alla lettura dei messaggi di altri giovani, fra cui quello di Gioacchino Gesmundo, giovanissimo docente di filosofia a Roma, barbaramente trucidato alle Fosse Ardeatine.

“Fuochi” nasce quindi dalla riflessione sulle lettere di altri giovani, condannati a morte per aver creduto nei principi della democrazia e che, prima di affrontare il plotone di esecuzione, hanno consegnato ad altri giovani l'incarico di proseguire sulla strada della lotta contro le dittature, contro la negazione dei diritti civili, ed hanno inteso proclamare l'impegno per la dignità dell'uomo e la costruzione di una società più giusta. Partendo da questi testi, terribili e penetranti, espressione di grande umanità e passione civile, i nostri giovani hanno tradotto i messaggi in linguaggio musicale, quale veicolo più consono alla sensibilità di altri giovani e strumento di comunicazione universale, quale segno di speranza in una società futura, senza lotte e senza condanne di giovani che credono negli ideali educativi e della formazione umana.

Il nostro Liceo ha elaborato la proposta progettuale Fuochi, tra memoria e legalità al fine di arricchire l’offerta formativa e sollecitare gli alunni alla ricerca storica, alla scrittura creativa ed alla espressione musicale per raccontare le vicende che hanno portato alla realizzazione, attraverso la resistenza, della convivenza democratica nella nostra nazione.

.fuochi

Corso di formazione 2012

L'insegnamento cooperativo

Corso di formazione per i docenti a cura del Prof. Mario Comoglio

Grande opportunità formativa per i docenti del Tedone che nei giorni 10-11-12 settembre potranno esercitarsi nell'applicazione del metodo "cooperative learning" illustrato e proposto, con metodologia applicativa, dal Prof. Mario Comoglio, sicuramente tra gli esperti più accreditati per il tema specifico. 

Il corso è rivolto a tutti i docenti del Liceo Tedone ed avrà sicuramente un effetto molto significativo per l'attività didattica che si svilupperà nelle aule scolastiche.

Il Programma stilato dallo stesso relatore è il Seguente:

Training alla metodologia di insegnamento

IL COOPERATIVE LEARNING

 Obiettivi

 Per una buona applicazione del Cooperative Learning sembra necessario il conseguimento di questi obiettivi:

  1. una conoscenza teorica dei principi fondamentali del metodo CL
  2. un esercizio pratico applicativo dei principi per una loro comprensione univoca e chiara tra gli insegnanti

Contenuti (teorici e pratici) per un training:

? Che cosa è il Cooperative Learning rispetto ad altri metodi di insegnamento

? Le caratteristiche fondamentali del Cooperative Learning

  • Interdipendenza positiva
  • Interazione promozionale faccia a faccia
  • Competenza sociale
  • Responsabilità individuale
  • Valutazione del lavoro di gruppo

?  Modalità di applicazioni del Cooperative Learning

Metodologia

Il corso sarà gestito con le modalità e le caratteristiche stesse del metodo proposto. Il corso consisterà di esercizi simulativi il cui contenuto è quello indicato dal programma e la forma quella dell’apprendimento cooperativo.

Per un migliore risultato è meglio un orario continuo di a ore al mattino e quattro ore al pomeriggio con una breve interruzione per il pranzo.

Valutazione

Il corso sarà soggetto ad una valutazione da parte dei partecipanti al corso e la frequenza è obbligatoria per tutta la durata del corso.

Mario Comoglio

 

Avvio anno scolastico

Al via il nuovo anno scolastico

Funzionamento ed orari

·  Per tutte le classi le lezioni avranno inizio il giorno 14 settembre alle ore 8,15 con avvio delle attività didattiche nella sede centrale. Le prime si recheranno in auditorium dove saranno accolte dal Dirigente scolastico e dai docenti per la presentazione della scuola e del funzionamento didattico ed organizzativo dell’istituto. Le attività della prima giornata saranno limitate alle prime tre ore di lezione; l’uscita è prevista quindi alle ore 11 per tutti. 

· Il secondo giorno, si effettueranno quattro ore di lezione con intervallo alla fine della terza ora. L’uscita è prevista alle ore 11,50. Dal lunedì successivo, 17 settembre, comincerà a funzionare la sede succursale nell’ala nord dell’edificio della SMS “Carducci”-“Giovanni XXIII”, con ingresso da via Massari n. 3. Nel corso dell’anno saranno ospitate nella sede succursale cinque classi al giorno 1F 2F 2I  3I  2L (lunedì), 1C 2C 3C 1D  2D (martedì), 3D 1E 2E 3E 1G (mercoledì), 2G  1H  2H  3H  1I (giovedì), 1A 2A 1B 2B 3B (venerdì).

· Ancora da lunedì 17 settembre andrà in vigore l'orario pieno e si effettueranno, ove previsto, sei ore di lezione con uscita alle ore 13,45. Ovviamente l'orario sarà applicato a pieno regime solo quando saranno stati assegnati tutti i docenti. Nel frattempo gli alunni saranno avvisati preventivamente della eventuale uscita anticipata rispetto all'orario previsto.

· A breve sarà pubblicato l’orario scolastico settimanale e l’elenco dei coordinatori di classe.

· Il ricevimento dei genitori avrà inizio dalla seconda settimana di lezione. L’orario di ricevimento sarà pubblicato al più presto. In attesa di definizione dell’orario di ricevimento i genitori potranno incontrare i docenti nelle ore di buco. In questo allegato sono  pubblicati gli impegni collegiali per l’intero anno, compresi i consigli di classe e le date dei convegni.

Invitiamo i genitori a seguire i figli nel percorso formativo ed a partecipare a tutti gli incontri programmati, compresi quelli che saranno comunicati successivamente, al fine di stabilire una più diretta collaborazione scuola-famiglia, per un migliore risultato educativo e culturale dei giovani.

Liceo Scientifico Statale "Orazio Tedone", via A. Volta 13 - 70037 Ruvo di Puglia (Ba)
Centralino: 080.3601414 - Fax centrale: 080.3601415