In quest’ultimo caso il diacono dice: Si cantano quindi le litanie nelle quali si può aggiungere, nelle varie categorie e in ordine cronologico i nomi di alcuni santi: per esempio dei Patroni del luogo e dell’ordinando, della Chiesa particolare. L‘ordinando viene chiamato per nome dal diacono e risponde: e si avvicina al vescovo facendogli la debita riverenza. Per Cristo nostro Signore. Tutto si svolge secondo il rito della Messa. Quali i loro compiti? Il diacono è ordinato soprattutto per i servizi caritativi della Chiesa. Chi sono i diaconi? La posizione nella gerarchia ecclesiastica e il servizio ministeriale assumono un ruolo ed importanza particolari in alcune confessioni di ispirazione cristiana, nelle quali è presente il termine diacono, .mw-parser-output .chiarimento{background:#ffeaea;color:#444444}.mw-parser-output .chiarimento-apice{color:red}come i Mormoni[non chiaro]. Si cantano quindi le litanie nelle quali si può aggiungere, nelle varie categorie e in ordine cronologico i nomi di alcuni santi: per esempio dei Patroni del luogo e dell’ordinando, della Chiesa particolare. 111.Terminate le litanie, se tutti sono in ginocchio, il vescovo si alza e, a mani giunte, dice: Ascolta, o Padre, la nostra comune preghiera:accompagna con il tuo paterno aiuto la nostra azione sacerdotale,e santifica con la tua benedizione questi tuo figlio, che noi confidiamo di poterti offrireper l’esercizio del sacro ministero nella Chiesa. Inoltre il diacono di rito latino può impartire benedizioni di persone, luoghi e oggetti, benedizioni eucaristiche e presiedere il Rito delle Esequie e altre liturgie fuori della Messa. Si possono anche aggiungere invocazioni adatte alle singole circostanze. [10] Si tratta della necessità per la Chiesa cattolica di valorizzare il ruolo della donna; per altro, questa valorizzazione, di cui il Papa ha parlato più volte, non va intesa come una forma di «clericalizzazione» delle donne.[11]. Amen. The New Bible Dictionary (Grand Rapids, Michigan; 1962), J. D. Douglas, redattore organizzativo, p. 297. L’ordinato esercita per la prima volta il suo ministero. 106. L’ordinato, indossate le vesti diaconali, si avvicina al vescovo e si inginocchia. DEL ACOLITO JESÚS RAMÓN MONTILVA PEÑALOZA. Filippo, anch'egli "uno dei sette", era detto "l'evangelista" in quanto missionario e annunciatore del Vangelo (Atti 8,21). Può prendere parte al Rito delle Esequie e portare il viatico ai moribondi. Questo sito web utilizza dei cookies, anche di terze parti, e altre tecnologie di profilazione, quali l’incrocio tra informazioni raccolte attraverso diverse funzionalità del sito, al fine di raccogliere informazioni statistiche sugli utenti utili ad indirizzare loro messaggi promozionali. Vuoi essere consacrato al ministero nella Chiesa per mezzo dell’imposizione delle mie mani con il dono dello Spirito Santo? Battesimo - Rito RITI DI ACCOGLIENZA. Tu, che sull’altare sarai messo a contatto con il corpo e sangue di Cristo, vuoi conformare a lui tutta la tua vita? RITI DI INTRODUZIONE. Il vescovoriceve la mitra. Rito del Battesimo «Andate in tutto il mondo e predicate il Vangelo ad ogni creatura. Quindi l’eletto si prostra e vengono cantate le litanie. che riceve il dono del Battesimo, (Rm 16,1-2). ... Fratelli carissimi, invochiamo la misericordia di Cristo nostro Signore per questo bambino, chiamato alla grazia del battesimo, per i suoi Genitori, per il Padrino e la Madrina e per tutti i battezzati. I diaconi permanenti possono essere ordinati tra i battezzati celibi e anche tra coloro che sono sposati; se però sono celibi, dopo l'ordinazione diaconale non possono più sposarsi. Tutti: Amen Il diacono, se necessario dice: 112. 2. Per quanto riguarda chi può battezzare, nella Chiesa cattolica, la liturgia del rito battesimale deve essere officiata da un vescovo, oppure da un presbitero. Al di fuori della messa, il diacono può celebrare il battesimo. Non è obbligatorio per il diacono portare l'abito talare o il clergyman, ma molti diaconi usano aggiungere come segno al loro vestiario ordinario una spilla raffigurante una croce o, nel caso dell'ordine francescano, un Tau. Tutti rispondono: ... Professo un solo Battesimo per il perdono dei peccati. Il diacono non può celebrare la Consacrazione Eucaristica, che è il momento fondamentale della Messe, sia Ordinaria che Messa Sacramentale (di Battesimo, Confermazione, Matrimonio, Funebre). Nell'adattamento del Rito la peculiarità del Matrimonio cristiano è stata messa in risalto offrendo una scelta più ampia di testi e dando indicazioni perché l'inserimento nella Celebrazione eucaristica faccia risplendere nella pienezza del suo significato la dimensione pasquale del "mistero gran de" (Ef 5,25). Nel Cristianesimo primitivo il diacono (dal greco διάκονος - diákonos, ovvero servitore) assolveva a un servizio amministrativo e assistenziale ed era subordinato al vescovo. Nella preghiera eucaristica si ricorda il neo-ordinato con i formulari che si trovano nella sezione delle preghiere eucaristiche. Per mezzo del Verbo tuo Figlio, Gesù Cristo nostro Signore, tua potenza e sapienza, compi nel tempo l’eterno disegno del tuo amore. Per mezzo del Verbo tuo Figlio,Gesù Cristo nostro Signore, tua potenza e sapienza,compi nel tempo l’eterno disegno del tuo amore. Con il Battesimo, il bambino diventa prezioso agli occhio di Dio! Nella chiesa latina può anche essere celebrata dal diacono. Un ruolo specifico per i diaconi è previsto anche nella gerarchia del mormonismo. 102. b) Rito del battesimo di adulti o bambini in presbiterio: in questo caso tutto è come in quello precedente, senza alcuna processione. Il vescovoriceve la mitra. L’esempio della sua vita, generosa e casta,sia un richiamo costante al Vangeloe susciti imitatori nel tuo popolo santo. IL VESCOVO IMPONE LE MANI SUL CAPO DELL’ELETTO SENZA DIRE NULLA. Egli deve inchinarsi mentre chiede la benedizione e quando prende dall’altare l’Evangeliario (OGMR, 175). L’ordinato invece si alza e un diacono gli impone la stola diaconale e lo riveste della dalmatica. Nelle celebrazioni e concelebrazioni eucaristiche, presiedute da un presbitero o da un vescovo, la lettura del vangelo è sempre di competenza dei diaconi, se presenti. Matteo 28, 19). In sostanza, diákonos è servitore, e spesso servitore alla tavola, o cameriere.[1]. Tutto si svolge secondo il rito della Messa. davanti al vescovo, che lo interroga con le seguenti parole. Così come nella Chiesa cattolica latina, anche per alcune Chiese anglicane si sta tentando un ritorno della figura del diacono permanente. Per Cristo nostro Signore. Con l’aiuto di Dio e di Gesù Cristo nostro Salvatore, noi scegliamo questo nostro fratello per l’ordine del diaconato. 119. Un diacono porta al vescovo il libro dei Vangeli. Mentre l’eletto sta in ginocchio davanti al Vescovo, questi, senza la mitra, con le braccia allargate canta o dice: Terminata la preghiera di ordinazione, tutti siedono. Si parte con introduzione al rito del Battesimo. L’ordinato esercita per la prima volta il suo ministero. Quindi l’eletto si avvicina al vescovo, si inginocchia davanti a lui e pone le proprie mani congiunte in quelle del vescovo. Per il Sacramento dell'Ordine, fra gli altri, l'imposizione delle mani spetta esclusivamente ad un ministro del culto, mentre è nulla e non produce grazia sacramentale se effettuata da laici o religiosi non consacrati[17]. rinvenute ragioni per inserire nel Rito del Battesimo dei Bambini un capitolo relativo alla celebrazione guidata da un laico. Nel rito latino e solo con delega del sacerdote, può celebrare anche i matrimoni. 115.Terminata la preghiera di ordinazione, tutti siedono. Il vescovo lo consegna all’ordinato dicendo: Durante l’abbraccio di pace si può eseguire un canto adatto. La parola greca diákonos ricorre circa trenta volte nel Nuovo Testamento, e i relativi diakoneō (‘servire’) e diakonia (‘ministero’) ricorrono nell'insieme altre settanta volte. L‘ordinando è invitato dal diacono con queste parole: Nel Tempo di Pasqua e nelle domeniche le litanie si cantano stando in piedi; negli altri giorni in ginocchio. L‘ordinando è invitato dal diacono con queste parole: Terminata l’omelia, soltanto l’eletto si alza in piedi e si pone. Egli è Dio e vive e regna con te,nell’unità dello Spirito Santo, per tutti i secoli dei secoli. Il diacono non può celebrare la Consacrazione Eucaristica, che è il momento fondamentale della Messe, sia Ordinaria che Messa Sacramentale (di Battesimo, Confermazione, Matrimonio, Funebre). L’ordinato, indossate le vesti diaconali, si avvicina al vescovo e si inginocchia.Un diacono porta al vescovo il libro dei Vangeli. conferenza episcopale italiana. Secondo il Catechismo della Chiesa Cattolica, il diaconato è il primo dei tre gradi del sacramento dell'Ordine, ed avviene per imposizione delle mani da parte di un consacrato, come è d'obbligo anche per i presbiteri ed i vescovi. A questo proposito, «non è sufficiente pensare ad un generico “servizio” (si sarebbe probabilmente usato il verbo “διακονεω”, come in Romani 15,25; o le si sarebbe attribuita una generica “διακονια”, come in 1 Corinzi 16,15), invece bisogna tener presente che con questo termine Paolo solitamente designa se stesso o i suoi collaboratori nell'esercizio del ministero apostolico. Si possono anche aggiungere invocazioni adatte alle singole circostanze. Terminata la preghiera di ordinazione, tutti siedono. Il celebrante, rivolgendosi ai genitori, chiede loro: Che nome date al vostro bambino? Inoltre, può eseguire la lettura del Vangelo e l’omelia, e praticare il ministero della Parola. Ha la facoltà di presiedere la celebrazione di alcuni sacramenti: Inoltre il diacono di rito latino può impartire benedizioni di persone, luoghi e oggetti, benedizioni eucaristiche e presiedere il Rito delle Esequie e altre liturgie fuori della Messa. Nel Tempo di Pasqua e nelle domeniche le litanie si cantano stando in piedi; negli altri giorni in ginocchio. Vuoi esercitare il ministero del diaconato con umiltà e carità in aiuto dell’ordine sacerdotale, a servizio del popolo cristiano? Quindi l’eletto si avvicina al vescovo, che sta in piedi alla sede con la mitra in capo, e si inginocchia davanti a lui. Il numero di diaconi posti accanto a un vescovo era tradizionalmente di sette anche in riferimento ad Atti 6,1-7. Rito per la benedizione e l’aspersione dell’acqua benedetta ... Terminata la proclamazione del Vangelo, il diacono o il sacerdote acclama: Parola del Signore. Un diacono porta al vescovo il libro dei Vangeli. Formatasi la struttura gerarchica, i diaconi furono inferiori solo ai presbiteri e ai vescovi, con funzioni di assistenza di quest'ultimo che li aveva ordinati: distribuivano l'eucaristia, leggevano i testi sacri ed erano dediti alla predicazione. Nella prima Chiesa cristiana non mancò anche una categoria di diaconesse (Romani 16,1), categoria su cui gli storici da tempo si confrontano per comprenderne meglio le caratteristiche e l'evoluzione all'interno delle varie correnti cristiane.Diacono infatti era Febe, citata proprio con questo specifico termine dall'apostolo Paolo nella sua Lettera ai Romani: "Vi raccomando Febe, nostra sorella, che è diacono della chiesa di Cencre, perché la riceviate nel Signore, in modo degno dei santi, e le prestiate assistenza in qualunque cosa ella possa aver bisogno di voi; poiché ella pure ha prestato assistenza a molti e anche a me." Pronunciare il nome di un bambino davanti a Dio è per tutti un segno d'amore. L’officiante dovrà poi versare l’acqua sul capo del battezzando, quale simbolo di purezza. I Simboli del Battesimo, nell'attuale Rito del Battesimo dei bambini Il Sacramento del Battesimo dei Bambini Capitolo Primo Da Agostino al Concilio Ecumenico Vaticano II … L’ordinato, indossate le vesti diaconali, si avvicina al vescovo e si inginocchia. Il diaconato nelle varie confessioni cristiane. L’ordinato invece si alza e un diacono gli impone la stola diaconale e lo rivestedella dalmatica. Nella preghiera eucaristica si ricorda il neo-ordinato con i formulari che si trovano nella sezione delle preghiere eucaristiche. [9], Papa Francesco nell'udienza del 12 maggio 2016 concessa in Vaticano all'Unione Internazionale delle Superiore Generali (UISG), in risposta alla domanda di una religiosa, ha annunciato di voler istituire una commissione di studio sul diaconato femminile nella Chiesa primitiva per verificare se e come attualizzare quella forma di servizio, ritenendo che le diaconesse possano rappresentare «una possibilità per oggi». Sia pieno di ogni virtù:sincero nella carità,premuroso verso i poveri e i deboli, umili nel suo servizio,retto e puro di cuore,vigilante e fedele nello spirito. Sia pieno di ogni virtù: sincero nella carità, premuroso verso i poveri e i deboli, umili nel suo servizio, retto e puro di cuore, vigilante e fedele nello spirito. Come per quelle ricorrenze si traduce nella maggior parte dei casi con “ministro”- a cui è legato un ruolo di responsabilità e autorità nella chiesa - anche qui coerentemente andrebbe tradotto e compreso allo stesso modo».[3]. [5], La discussione sul diaconato femminile è proseguita. Di regola, i diaconi non praticano esorcismi, sebbene si diventi tali in virtù del sacramento dell'ordine e per secoli sia esistito un ordine minore dell'esorcistato, non più conferito dopo il Vaticano II. L'uso di ciò che rimaneva del diaconato femminile cessò alla fine dell'XI secolo,[4] In alcune chiese protestanti la presenza delle diaconesse è stata ripristinata nel secolo scorso. Altro giorno di festa per il diaconato e per i diaconi permanenti e transeunti, è il giorno di Santo Stefano, il 26 dicembre, perché Stefano fu uno dei primi sette diaconi scelti dalla comunità cristiana e fu anche il primo diacono ad essere martirizzato della storia cristiana. Il vescovo invita il popolo alla preghiera, dicendo: Nel Tempo di Pasqua e nelle domeniche le litanie si cantano stando in piedi; negli altri giorni, Si cantano quindi le litanie nelle quali si può aggiungere, nelle varie categorie e in ordine. Il diacono è ordinato soprattutto per i servizi caritativi della Chiesa. 110. Per mezzo del Battesimo, essi, ottenuta la remissione di tutti i peccati, liberati dal potere delle tenebre sono trasferiti allo stato di figli adottivi; rinascendo dall’acqua e dallo Spirito Santo diventano nuova creatura: per questo vengono chiamati e sono realmente figli di Dio.Così, incorporati a Cristo, sono costituiti in popolo di Dio. Ascolta, o Padre, la nostra comune preghiera: accompagna con il tuo paterno aiuto la nostra azione sacerdotale, e santifica con la tua benedizione questi tuo figlio, che noi confidiamo di poterti offrire per l’esercizio del sacro ministero nella Chiesa. Nei riti orientali vengono indossate vesti simili, ma non viene usata la dalmatica. Il diacono è abilitato a servire il popolo di Dio nel ministero dell'altare, della parola e della carità. Qundi il diacono riprende il libro dei Vangeli e lo porta al suo posto. Nel 2003 la Commissione teologica internazionale ha affrontato il problema del diaconato femminile dal punto di vista storico[6] e non ha escluso la possibilità di un suo ripristino. Si intende in questo modo evidenziare lo stretto legame tra … 116. Ora, o Padre, ascolta la nostra preghiera:guarda con bontà questo tuo figlio, che noi consacriamo come diaconoperché serva al tuo altare nella santa Chiesa. Per opera dello Spirito Santo tu hai formato la Chiesa, corpo del Cristo, varia e molteplice nei suoi carismi, articolata e compatta nelle sue membra; così hai disposto che mediante i tre gradi del ministero da te istituito cresca e si edifichi il nuovo tempio come in antico scegliesti i figli di Levi a servizio del tabernacolo santo. È inclusa anche una descrizione del bacio opzionale dell’Evangeliario da parte del vescovo. Il vescovo lo consegna all’ordinato dicendo: Ricevi il Vangelo di Cristo del quale sei divenuto l’annunziatore: credi sempre a ciò che proclami, insegna ciò che hai appreso nella fede, vivi ciò che insegni. Significativa è la citazione dei diaconi che nelle Sacre Scritture si ritrova negli Atti 6,1-7, dove vengono presentati 7 uomini di ottima reputazione, ordinati dagli apostoli mediante imposizione delle mani, perché servissero alle mense. Il vescovo riceve la mitra. Con il battesimo entriamo anche a far parte della grande Famiglia che è la Chiesa . Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Tutto si svolge secondo il rito della Messa. L’intera vita del diacono e la sua stessa persona sono un richiamo costante e ben visibile al dovere di servire che il Battesimo porta con sé. Con la delega del parroco o dell'Ordinario del luogo, può presiedere il rito della celebrazione 105.Terminata l’omelia, soltanto l’eletto si alza in piedi e si pone davanti al vescovo, che lo interroga con le seguenti parole. Ripetendosi il Battesimo sotto condizione, intervenga possibilmente lo stesso padrino eventuale del primo Battesimo; salvo questo caso, nel Battesimo sotto condizione il padrino non è necessario. One ministry many roles: deacons and deaconesses through the centuries, Kasperː "Molte divisioni. Maggior dettaglio viene dato al ruolo del diacono nella proclamazione del Vangelo. Robert Zollitsch, arcivescovo emerito di Friburgo in Brisgovia ed ex presidente della Conferenza episcopale tedesca, a mons. Quindi il vescovo scambia con l’ordinato l’abbraccio e il bacio di pace, dicendo: Altrettanto fanno tutti i diaconi presenti. Se sono sposati, è necessario il consenso della moglie, qualora lo preveda la relativa Conferenza Episcopale[19]. Eventualmente, al termine dell’aspersione, è possi-bile far portare al Battistero da alcuni ministri il bacile contenente l’acqua appena benedetta. Cosa bisogna preparare In sacrestia : Gli abiti del sacerdote ; amitto, camice o alba oppure cotta, stola bianca; Gli abiti del diacono : Amitto, camice o alba oppure cotta, stola diagonale bianca; Il quadro comandi : … 108. Il vescovo lo consegna all’ordinato dicendo: Ricevi il Vangelo di Cristodel quale sei divenuto l’annunziatore: credi sempre a ciò che proclami, insegna ciò che hai appreso nella fede, vivi ciò che insegni. j 1 j DEL ACOLITO JESÚS RAMÓN MONTILVA PEÑALOZA • MONICIÓN DE ENTRADA Buenos días queridos hermanos: nos hemos reunido hoy para celebrar la Cena del Señor, con un motivo que nos llena de júbilo: la ordenación diaconal de nuestro hermano Jesús Ramón Montilva Peñaloza. In svariate Chiese protestanti esiste la figura del diacono (e, come si diceva, quella della diaconessa), ma la persona non ha necessariamente funzioni religiose di tipo sacramentale o liturgiche, rimanendo a volte soltanto una figura laica, che ad esempio può amministrare i beni della parrocchia o della diocesi. Congregazione dei Missionari del Preziosissimo Sangue, Sede Legale Via Narni, 29 - 00181 Roma (RM) Centralino 06 784698. ­ Il diacono è ministro del battesimo, ma per battezzare, deve avere il consenso del parroco (8). Assegnare il nome al bimbo, durante il rito del Battesimo, ricorda moltissimo il momento in cui Dio chiese all’uomo di dare un nome alle cose che l… Ora, o Padre, ascolta la nostra preghiera: guarda con bontà questo tuo figlio, che noi consacriamo come diacono perché serva al tuo altare nella santa Chiesa. Il vescovo siede alla sede preparata per lui tenendo in capo la mitra. Battesimo pt.2 Oggi con i piccoli di AC abbiamo scoperto uno dei segni del rito del Battesimo: il NOME! Così non si arriverà al sacerdozio femminile", La nuova sfida di Francesco per il diaconato aperto alle donne, Diaconesseː chi sono nella Chiesa ortodossa, Caffè Storia, blog aperiodico di storia, arte, Chiesa e attualità storica, Così riferisce Andrea Tornielli (cf nota precedente), il quale ricorda che "forme di servizio diaconale femminile sono state peraltro già da tempo istituzionalizzate, ad esempio negli anni scorsi nella, Questo richiamo alla valorizzazione della donna, citato da Tornielli, non va inteso come una forma di clericalizzazione della donnaː «È una battuta uscita non so da dove – aveva detto nel dicembre 2013, nell'intervista con, Codice di diritto canonico, Canoni 834-835, Ordinamento generale del Messale Romano (n. 187-190), Rito del matrimonio nella celebrazione della Parola, secondo il Messale Romano, Costituzione Apostolica "Divinae consortium natura", Catechismo della Chiesa Cattolica, n. 1320, L'imposizione delle mani nel vecchio testamento, Motu proprio "Omnium in mentem" di papa Benedetto XVI con la quale vengono mutate alcune norme del codice di diritto canonico, Diaconato, informazioni utili. Durante l’abbraccio di pace si può eseguire un canto adatto. L’ordinato invece si alza e un diacono gli impone la stola diaconale e lo riveste della dalmatica. Sostenuto dalla coscienza del bene compiuto, forte e perseverante nella fede, sia immagine del tuo Figlio, che non venne per essere servito ma per servire, e giunga con lui alla gloria del tuo regno. Franz-Josef Bode, vescovo di Osnabrück e già presidente della commissione pastorale della stessa conferenza. 107.Tutti si alzano. 114.Mentre l’eletto sta in ginocchio davanti al Vescovo, questi, senza la mitra, con le braccia allargate canta o dice: Dio onnipotente,sorgente di ogni grazia,dispensatore di ogni ordine e ministero, assistici con il tuo aiuto. Quindi l’eletto si avvicina al vescovo, che sta in piedi alla sede con la mitra in capo, e si inginocchia davanti a lui. Può anche indossare, in assenza di ministri di ordine superiore, il piviale, l'abito utilizzato nelle solennità in riti liturgici fuori della Messa. Soltanto gli ultimi due gradi del Sacramento dell'Ordine, vale a dire quelli di presbitero e vescovo, sono di tipo sacerdotale. Nelle Chiese riformate, il diaconato è un ministero riconosciuto e istituito nella comunità locale. [7] Il cardinal Walter Kasper, in un incontro della Conferenza episcopale tedesca, cui era stato invitato, aprì alla possibilità dell'istituzione delle diaconesse. Quando è prescritto si dice il Credo. Il battesimo di Giovanni Nella Bibbia del Nuovo Testamento si parla espressamente di due battesimi: quello amministrato da Giovanni, detto perciò che il Battista e quello che in seguito istituì il Signore Gesù, diede ordine ai suoi discepoli di amministrarlo a tutte le genti (cf. Il ministro del battesimo è generalmente un presbitero o un diacono. Figlio carissimo, prima di ricevere l’ordine del diaconato, devi manifestare davanti al popolo di Dio la volontà di assumerne gli impegni. 113. In caso di emergenza, però, chiunque può battezzare, purché lo faccia con l'intenzione di fare quanto fa la Chiesa. Con la preghiera e con l’imposizione delle mani affidarono loro il servizio della carità, per potersi dedicare pienamente all’orazione a all’annunzio della parola. 112. Al di fuori della Messa il diacono può celebrare il Sacramento del Battesimo. le proprie mani congiunte in quelle del vescovo. Tu vivi in eterno e tutto disponi e rinnovi con la tua provvidenza di Padre. Sostenuto dalla coscienza del bene compiuto, forte e perseverante nella fede,sia immagine del tuo Figlio,che non venne per essere servito ma per servire, e giunga con lui alla gloria del tuo regno. 102. Dalle informazioni raccolte presso il popolo cristiano e secondo il giudizio di coloro che ne hanno curato la formazione, posso attestare che ne è degno. Santo patrono dei diaconi permanenti è San Lorenzo. In un Battesimo ripetuto sotto condizione, il padrino contrae vincolo spirituale solo se è lo stesso padrino del primo Battesimo. La celebrazione può essere presieduta da un sacerdote o anche da un diacono. L'evoluzione del diaconato femminile è stata condizionata fin dall'inizio dalla definizione del ruolo delle donne all'interno delle comunità cristiane e dalle conseguenti tensioni tra le diverse visioni esistenti in quest'ambito. TI SUPPLICHIAMO, O SIGNORE, EFFONDI IN LUI LO SPIRITO SANTO, CHE LO FORTIFICHI CON I SETTE DONI DELLA TUA GRAZIA, PERCHÉ COMPIA FEDELMENTE L’OPERA DEL MINISTERO. Con il Concilio Vaticano II è stato ripristinato il diaconato come grado permanente nella Chiesa cattolica latina.[2]. Dio, che ha iniziato in te la sua opera, la porti a compimento. Aspetto la risurrezione dei morti e la vita del mondo che verrà. Oppure: Fratelli, chiamati alla dignità del sacerdozio regale, per formare una nazione santa e il nuovo popolo di Dio, preghiamo per questo bambino. 101. Ha inoltre la facoltà di benedire persone, luoghi e oggetti e amministrare i sacramentali in genere. Fra i Testimoni di Geova esiste la figura di Servitore di Ministero, un ruolo sussidiario a quello degli Anziani di Congregazione. Anche il sacerdote o il diacono, se incombe il pericolo di morte, possono usare, se necessario, il rito più breve. Si omette la preghiera universale. al Rito dell'Ordinazione di un Diacono Articolazione delle lezioni 1 Perché il Concilio Vaticano II ha reintrodotto il ministero permanente del diacono 2 Diaconato: matrimonio e celibato 3 Il diacono e l'eucaristia 4 Il diacono e i poveri 5 Il diacono e i malati 6 Il diacono e la Parola 7 Il diacono in relazione al vescovo e al presbiterio